Posted by on Ott 12, 2017 in News | 0 comments

Il bene e il male, i problemi e le soluzioni, il vino e le rose. Nella domenica pomeriggio del Roma Intercultural Festival si affrontano grandi temi. Ospite d’eccezione della kermesse capitolina – che ha aperto le porte a una nuova idea di dialogo e di intercultura – l’attrice e scrittrice Claudia Conte, autrice del romanzo “Il vino e le rose” edito da Armando Curcio. Il libro della Conte “indaga a fondo l’essenza dell’esistenza, trascorsa nel costante tentativo di sconfiggere il degrado psicologico che vive l’essere umano nell’epoca postmoderna”.

A moderare il dibattito Massimo Gazzè, tra gli ospiti la psicoterapeuta Irene Bozzi, il regista Francesco Apolloni, gli attori Roberto Posse, Gianni Franco e Fabrizio Stefan, i musicisti Lino Patruno, Gianfranco Federico e Pamela D’Amico, il Generale dell’Esercito Marco Ciampini, l’artista Sabina Fattibene, lo stilista Josè Lombardi, la principessa Conny Caracciolo, l’editore Gio’ di Giorgio, Umberto Puato Presidente di CulturalAmbiente.