Posted by on J Lug 2016 in News | 0 comments

La Finestra sul cortile di Alfred Hitchcock con James Stewart e Grace Kelly è stato definito dalla critica“Un calibratissimo mix di suspense, humour, e acuta osservazione delle debolezze umane”, come è stato definito dalla critica. Ogni spettatore, grazie alla sapiente regia è Jeff, i suoi occhi prima, poi le lenti del suo binocolo e del teleobiettivo della sua macchina fotografica, sono gli occhi attraverso i quali, noi spettatori, seguiamo il film, trasaliamo ed esultiamo quando le nostre ipotesi si dimostrano corrette. Ma nel film, ogni finestra racconta una storia ed una situazione differente e lo sguardo di Jeff schizza da un punto ad un altro lungo lo schermo visivo, con la stessa velocità di un moderno spettatore intento a fare zapping. Un atteggiamento voyeuristico quindi, ma non passivo; osservare un fenomeno significa in questo caso modificarlo ed essere partecipe all’evento; Jeff concorre quindi all’omicidio della signora Thorwald perchè è lì a vedere come si svolgono i fatti; se avesse letto un libro, il fatto si sarebbe svolto al di fuori della realtà filmica (profilmico) e quindi non sarebbe successo. Una trama quindi profondamente innovativa ed azzardata per l’epoca, che come è avvenuto per le altre opere di Hitchcock ha fatto scuola. Buona visione!

 

LA FINESTRA SUL CORTILE
Regia di Alfred Hitchcock
Con James Stewart e Grace Kelly
(USA 1954 – 122’)
ARENA DEL TRASPORTO
Polo Museale ATAC
Via Bartolomeo Bossi 7
(Piramide – Ostiense)

inizio ore 23.00 circa

Ingresso libero fino ad esaurimento posti