ROMA INTERCULTURAL FESTIVAL

Città dell’Altra Economia – Largo Dino Frisullo

DAL 5 AL 12 Ottobre 2017 – Ingresso libero

Promosso dal Network Arene di Roma alla Città dell’Altra Economia di Testaccio nasce il Roma Intercultural Festival

Come sostenuto anche dall’Unione Europea con il Lifelong Learning Programme del Consiglio d’Europa, dal Libro Bianco sul Dialogo Interculturale e da altri organismi transnazionali come l’Unesco con la Convenzione sulla protezione e la promozione della diversità delle espressioni culturali e con l’International Council of Museums e l’International Council on Monuments and Sites, anche l’associazione Arene di Roma riconosce nelle espressioni artistiche e spettacolari un mezzo privilegiato per lo sviluppo armonico della società, nel pieno rispetto della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo adottata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 10 dicembre 1948.

La prima edizione del Roma Intercultural Festival è stato il nostro primo passo in quella direzione, un piccolo passo per aggregare e accogliere in maniera concreta e all’insegna della cultura partecipata la presenza sempre più rilevante di cittadini portatori di sensibilità e patrimoni culturali “altri”. Solo insieme e con lo spirito interculturale sarà possibile indirizzare in chiave positiva il processo della cosiddetta “globalizzazione”, e noi intendiamo farlo attraverso la condivisione di esperienze e prodotti umani quali film, spettacoli teatrali, performance di danza e musica, espressioni della cultura eno-gastronomica.

Il nostro auspicio è che la Città Eterna si inizi ad osservare sotto un nuovo punto di vista, come luogo di “pratica trasformativa” in cui la conoscenza delle diversità culturali andrà ad aprire spazi dialogici di contaminazione, di ascolto e di apprendimento reciproco, di costruzione e condivisione di significati, all’insegna del progresso nella fratellanza universale.

Giovedì 5 Ottobre 2017

“GIORNATA MONDIALE DEGLI INSEGNANTI”
Promossa e istituita dal 1994 dall’Unesco si svolge ogni anno il 5 ottobre con il proposito di valorizzare il ruolo
dei docenti che, con il loro lavoro, contribuisco in maniera fondamentale alla crescita morale e culturale dei
cittadini del futuro. L’appuntamento intende incoraggiare la riflessione sulle sfide che giornalmente gli insegnanti affrontano ed intende farsi portavoce della gratitudine della comunità mondiale verso chi dedica la propria vita a formare cittadini migliori.
IN COLLABORAZIONE CON IL MINISTERO DELL’ISTRUZIONE DELL’UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA – DIREZIONE GENERALE PER LO STUDENTE

MATINÉÉ CON LE SCUOLE
Ore 09.30 Accoglienza
Ore 10.00 Benvenuto delle istituzioni

  • Gildo De Angelis, Direttore generale Ufficio Scolastico del Lazio
  • Giuseppe Pierro, Dirigente Direzione generale per lo Studente Miur
  • Antonella Cassisi, Responsabile CNI Unesco
  • Giovanni Figà Talamanca, Assessore alla Scuola Municipio Roma I Centro

Ore 10.15 Concertone delle scuole

  • Pianista Antongiulio Foti – Liceo G.Peano (Monterotondo)
  • Coro Multietnico “Se Sta Voce” – Diretto dal Maestro Attilio Di Sanza – I.C. Ferraioni (Roma)
  • Violinista Diego Belfiore – Istituto Leon Battista Alberti (Roma)
  • Banda musicale I.C. Città dei Bambini (Roma)
  • “Begoals” – I.C. Padre Semeria & Liceo Socrate (Roma)
  • “No bulli” – I.C. Via Mar Rosso (Ostia – Roma)

Ore 11.00 Testimonianze docenti

  • I RAGAZZI DEL PROGETTO “VOICEBOOKRADIO”
    Liceo Kennedy – Roma – Dirigente Scolastica Lidia Cangemi & Giulio Ceccanei
  • FLIPPED CLASSROOM
    LA DIDATTICA CAPOVOLTA NELLA SCUOLA PRIMARIA
    I.C. Indro Montanelli – Plesso G. Tosi – Roma – Prof.esse Rita Faustella & Marianna Miranda
  • RADIO FRECCIA AZZURRA
    I.C. Antonio Gramsci – Plesso Giorgio Perlasca – Roma – Prof. Matteo Frasca
  • LA SCUOLA POSSIBILE
    IC Casalbianco – Roma – Direttore della rivista e docente Manuela Rosci
  • LABORATORIO TEATRALE PIERO GABRIELLI
    Regista – Coordinatore Artistico Roberto Gandini.
  • A ROMA INSIEME
    Presidente dell’associazione Gioia Passarelli
  •  ITALIAN TEACHER PRIZE
    Istituto Penale Nisida – Docente Maria Franco
    I.T. Castelli – Sezione Ospedaliera – Brescia – Docente Anna Berenzi
    Conclude le sessione ROCCO DE ROSA, Prof. di sostegno, pianista e compositore IC Laparelli – Roma accompagnato dall’alunno Daniele Smalin che canterà il brano “La pioggia”

Ore 11.15 Laboratori per i bambini della scuola primaria
Giovanni Lariccia, matematico U. di Roma 1
Marco Monti, ingegnere
Formatori esperti, Associazione “Impariamo a imparare”, Gruppo di lavoro sulla matematica felice
SG Project laboratorio coreografico di Teatro Danza. Il lavoro ha come principi la propriocezione, la prossemica e la creatività.

Ore 12.00 Saluti, Foto di Gruppo e volo di palloncini
Durante tutto il Roma Intercultural Festival sarà proiettato il video MIGRANDO – In viaggio per l’inclusione sulle strade dei migranti – sceneggiatura e regia Mauretta Dianetti e Margherita Venetucci, riprese e montaggio Gabriele Campanella, interpreti: alunni/e dell’IC ” Via Padre Semeria’’ – Premiato al Ventotene Film Festival Sezione Scuole.

LABORATORI
Ore 17:00 Spazio Cultur+ OPEN MIND – FORMAZIONE CONTINUA
“LA SCUOLA ITALIANA UN MODELLO DI FORMAZIONE DA SOSTENERE ED AMARE”
Seminario teorico esperienziale che mette in luce i risultati ottenuti dentro le scuole attraverso buone strate-gie
relazionali e formative. Open Mind, un percorso pensato specificatamente per gli insegnanti di ogni ordine e
grado, si inserisce nel panorama scolastico nazionale dopo un lungo percorso di ricerca e speri-mentazione. Lo
scopo del progetto è quello di attivare nei percorsi scolastici una relazione significativa tra docenti, alunni e
famiglie ricreando nella scuola un clima di comunità e di forte appartenenza.
A CURA DI PAOLO GRECO, DIRETTORE CIG (CENTRO ITALIANO GESTALT) E BARBARA RICCARDI

DIBATTITO
Ore 18:00 Presentazione della campagna Appello Ius Soli
A cura di Casa Africa

VERNISSAGE
Ore 18:30 “TUTTOMONDO” 
Mostra fotografica dei minori non accompagnati
CON LA PARTECIPAZIONE DI SAVE THE CHILDREN

Ore 19:30 Sala Convegni
“IN THE 7TH NATION”
Proiezione del film di Stefano Virgilio Cipressi
(ITALIA 2016 – Documentario, 45′)
CON LA PARTECIPAZIONE DI SAVE THE CHILDREN


Venerdì 6 Ottobre 2017

TAVOLA ROTONDA
Ore 17:30 “ELABORAZIONI E PRATICHE DELLA DIVERSITÀ CULTURALE NELL’UNESCO”
Quale intercultura senza equità nei sistemi di istruzione, educazione alle differenze, didattiche inclusive?
INTERVENGONO:
Professor Carlo Felice Casula – Università Roma Tre
Professor Guido Benvenuto – Università degli Studi di Roma “La Sapienza”
Professor Marco Ferrero – Facoltà di Ingegneria “La Sapienza”


Sabato 7 Ottobre 2017

LABORATORI
Ore 10:00 – 13:00 “VIOLINISTA IN UN’ORA”
Una entusiasmante esperienza per adulti e piccini, la musica come modello di società inclusiva, senza distinzioni sociali o diverse abilità. Il laboratorio ideato da Manuela Litro, componente del Comitato Nazionale per l’apprendimento pratico della musica del Ministero dell’Istruzione è curato dalla Direttrice d’Orchestra
venezuelana Karen Velazquez.
A CURA DI MUSICA BENE COMUNE

TAVOLA ROTONDA
Ore 17:00 “Conservare la cultura”
L’insegnamento del rumeno nelle scuole italiane
Interviene la prof.ssa Angela Nicoara
Presentazione dei corsi LCCR nelle scuole d Italia dal 2007 ad oggi. Progetto svolto in orario curricolare ed extracurricolare dall Infanzia a livello liceale con lo scopo del mantenimento della lingua e cultura materna e la conoscenza reciproca nel contesto europeo per il miglioramento dell inclusione scolastico e sociale.

Ore 19.00 LIVE PAINTING
Dell’artista senegalese Mokodu Fall


Domenica 8 Ottobre 2017

LABORATORI
Ore 11.00 “DIMOSTRAZIONE DI MINDFULNESS”
Il corso di mindfulness per la riduzione dello stress secondo il programma MBSR(Mindfulness Based Stress
Reduction), è basato su un programma scientifico, sviluppato dal prof. Jon Kabat-Zinn dell’Università del
Massachusetts (U.S.A) a partire dal 1979. Il programma MBSR (Mindfulness Based Stress Reduction) che segue il protocollo originale del Center for Mindfulness della University of Massachusetts Medical School è, ad oggi, il percorso intensivo di mindfulness con la maggiore validazione scientifica al mondo.
EVENTO A CURA DI SOPHIE LIBERATORE

VISITA GUIDATA
Ore 11:30 Caffè Boario
“GIORNATA NAZIONALE DEL CAMMINARE”
L’iniziativa promossa dall’associazione FederTrek-Escursionismo e Ambiente nasce con l’intento di valorizzare il territorio e coinvolgere la cittadinanza a percorrere le città a piedi, attività intesa non solo come pratica del
benessere ma anche come impegno civile nel favorire forme alternative di mobilità sostenibile. Nell’ambito della manifestazione volta a diffondere una filosofia del camminare come stile di vita quotidiano, vi guideremo alla scoperta di Testaccio, una visita guidata attraverso la storia, gli aneddoti, le bellezze nascoste di questo vitale rione romano.

LABORATORI
Ore 16.00 “LABORATORIO DI MANDALA”
A CURA DELL’ASSOCIAZIONE “APPRODO DI TURAN”

Ore 16:30 “DANZA DEL CERCHIO”
A CURA DELL’ASSOCIAZIONE “APPRODO DI TURAN”

READING
Ore 17.30 “ERICA CONTRO AURICA”
Incontro con Massimo Pacilio, autore del romanzo. “La storia, emblematica e senza tempo, di una donna che
accetta di cambiare. La sua partenza per l’Occidente è insieme fuga, degrado e rinascita”.
Il romanzo “Erica contro Aurica” è pubblicato da Armando Curcio Editore.

Ore 18.30 “IL VINO E LE ROSE”
Incontro con l’autrice più giovane ad aver presentato un’opera al Salone Internazionale del libro di Torino.
Claudia Conte propone un saggio, travestito da romanzo, che indaga a fondo l’essenza dell’esistenza, trascorsa nel costante tentativo di sconfiggere il degrado psicologico che vive l’essere umano nell’epoca postmoderna.
Il romanzo “Il vino e le rose” è pubblicato da Armando Curcio Editore.

CINEFORUM
Ore 19:30 Sala Convegni
“TARANTA ON THE ROAD”
Un film di Salvatore Allocca (ITALIA 2017 – Documentario, 80’)
Proiezione speciale alla presenza del regista, dell’attore Giandomenico Cupaiuolo e di Riccardo Noury portavoce nazionale di Amnesty International
CON LA COLLABORAZIONE DI AMNESTY INTERNATIONAL


Lunedì 9 Ottobre 2017

Ore 18:00 – “Sotto il velo”
Takoua Ben Mohamed presenta la sua graphic novel.

Ore 18.30 ALLA SCOPERTA DELL’ARMENIA: viaggio nel Paese delle pietre urlanti
A cura del Consiglio per la comunità armena di Roma.

CINEFORUM
Ore 20.45 Sala Convegni
“INSONNIA 21” “IDRIS” “HELL INSIDE”
Proiezione speciale alla presenza dei registi Kassim Yassin Saleh (Djibuti) e Gaston Biwole (Camerun)


Martedì 10 Ottobre 2017

TAVOLA ROTONDA
Ore 17:30 “Per una capitale interculturale”
Rappresentanti delle istituzioni e delle comunità residenti insieme per riflettere sulle iniziative e le strategie di un percorso attivo che renda Roma faro di civiltà e progresso Intervengono Sabrina Alfonsi, Presidente del Municipio Roma I Centro e Emiliano Monteverde, Politiche Sociali e dei Servizi alla Persona, Politiche dello Sport e Promozione della salute del Municipio

TAVOLA ROTONDA
Ore 19:00 “L’insegnamento scolastico dell’Arte e l’Artigianato e sulla figura dell’artista e dell’artigiano nell’ambito dell’Intercultura”
Fabio Moscovini del Sindacato CGIL, l’Associazione Nicola Zabaglia con gli insegnanti S. Severi, M. Castracane, G. G. Papi, delle scuole per l’arte e l’artigianato di Roma Capitale, il Presidente dell’Associazione Nicola Zabaglia, Francesco Correra, la Confartigianato Artisti e Pino Galeota per le scuole della periferia romana.


Mercoledì 11 Ottobre 2017

READING
Ore 18:30 “L’ONDA OPPOSTA”
Con Patrizia Caiffa e Paolo Beccegato
Intervista all’autrice, giornalista, scrittrice, viaggiatrice. Esperta di migrazioni, povertà, Sud del mondo e giornalismo costruttivo.

CONFERENZA
Ore 19.00 ALLA SCOPERTA DELL’ARMENIA
“L’incredibile storia dell’architettura armena”
“I figli dell’Ararat”, docufilm di Piero Marrazzo
A cura del Consiglio per la comunità armena di Roma.

TUTTI I GIORNI IN MOSTRA
Ore 10:00 – 24:00 Spazio Cultur+
“L’ARTE É SPAZZATURA” in esposizione le opere di Albino Palamara
“GUANACOS” in esposizione le sculture di Napoleon (El Salvador)

A questo programma che abbiamo realizzato in occasione della prima edizione del Roma Intercultural Festival, ad onore della trasparenza dobbiamo ricordare che le cosiddette ottombrate romane dovevano ospitare anche una vera e propria festa dei popoli che avrebbe animato i grandi spazi all’aperto della Città dell’Altra Economia. Le avverse condizioni meteo non avrebbero fermato nessuno, ma problemi burocratici ci hanno costretto a svolgere solo le attività al coperto. L’incontro con i sapori e i colori delle cucine del mondo, con gli spettacoli teatrali, i concerti e le danze, la grande festa dei popoli e delle culture che vivono nella nostra meravigliosa città è solo rimandata,  lavoreremo intensamente per realizzarla nella prossima stagione.