Posted by on 17 Lug 2017 in News

Inizia oggi, 17 luglio, l’undicesima edizione del Cinema all’aperto dei Giardini di Villa Medici. Nella rassegna – che si concluderà il 21 luglio – l’Accademia di Francia renderà omaggio all’attrice francese Jeanne Moreau.

Il ciclo di proiezioni si aprirà stasera con “La notte” di Michelangelo Antonioni, settimo lungometraggio del Maestro ferrarese, vincitore dell’Orso D’oro al Festival del Cinema di Berlino nel 1961. Il film è il capitolo centrale della Triologia esistenziale o dell’incomunicabilità, iniziata da Antonioni nel 1960 con “L’Avventura” e conclusa nel ’62 con “L’Eclisse”. Al centro della storia, il dramma di Giovanni (Marcello Matroianni) e Lidia Pontano (Jeanne Moreau), coppia in crisi sentimentale ed esistenziale, in fuga della noia alto borghese negli anni del Boom economico. L’incontro con la giovane Valentina (Monica Vitti) durante una festa, porterà a galla l’assoluta indifferenza tra marito e moglie e la disperazione dei gesti che i due compiono per sentirsi ancora vivi.

La rassegna dedicata a Jeanne Moreau continua domani, 18 luglio, con “Ascenseur pour l’échafaud” di Louis Malle, a cui seguirà “Jules et Jim” di François Truffaut il 19 luglio. Chiudono il programma “Querelle” di Rainer Werner Fassbinder (il 20 luglio) e “Une histoire immortelle” di Orson Welles, prevista per la serata di venerdì 21 luglio. Per essere informati sul programma, aggiornato giorno per giorno, vi invitiamo a consultare la sezione del nostro sito dedicata all’Arena di Villa Medici o i canali di comunicazione dell’Accademia di Francia.

Durante la rassegna, l’Accademia di Francia aprirà le porte al pubblico a partire dalle 19, permettendo di visitare i magnifici spazi di Villa Medici fino all’inizio delle proiezioni, previste per le 21.30. Si accede agli spettacoli gratuitamente, nel limite dei posti disponibili e ci sarà la possibilità di servirsi della aree di ristoro allestite per la manifestazione.

Il programma è realizzato grazie al sostegno di Groupama Assicurazioni – Felice Groupama, in collaborazione con l’Istituto Cinematografico dell’Aquila “La Lanterna Magica” e il Centro Sperimentale Cinematografia.