Posted by on J Lug 2016 in News | 0 comments

Per questa sera, sabato 9 luglio, appuntamento all’Arena del Trasporto con Hanno rubato un tram interpretato e diretto da Aldo Fabrizi. Il film narra le disavventure di Cesare Mancini, un conducente di tram originario di Roma e trasferitosi a Bologna a seguito del matrimonio con una ragazza del posto. L’uomo, dopo avere investito per errore una donna in bicicletta, viene retrocesso a bigliettaio; declassamento che il povero Cesare non digerisce affatto , oltretutto  la sfortuna si accanisce su di lui ed il povero tranviere viene coinvolto in una serie di disavventure fino a quando una sera, mentre vaga per le strade di una Bologna deserta, capita davanti ad un deposito ferroviario, il suo sguardo si fissa su una locomotrice abbandonata e senza pensarci due volte decide di appropriarsene. Da qui inizia un bellissimo giro notturno per le strade di una Bologna quasi addormentata; l’uomo si imbatte poi in alcuni passeggeri che farà salire gratuitamente a bordo, dando vita ad irresistibili dialoghi e spunti comici. Hanno rubato un tram rappresenta inoltre una perfetta occasione anche per visitare il Polo Museale ATAC, con il suo magico giardino e bellissima collezione di locomotori  e tram storici.

 

HANNO RUBATO UN TRAM
Regia di Aldo Fabrizi,
con Aldo Fabrizi e Lia Rainer
(ITALIA 1954 – 90’)

 

ARENA DEL TRASPORTO
Polo Museale ATAC
Via Bartolomeo Bossi 7
(Piramide – Ostiense)